fbpx

Profumo: come sceglierlo?

Eau de toilette, eau de parfum, profumo estivo, olio profumato, acqua profumata… non è sempre facile scegliere il profumo più adatto.
Ecco qualche piccolo suggerimento, step by step, per la scelta del profumo; ovvero di quell’essenza capace di svelare la personalità, il carattere e le emozioni di chi lo indossa.

Prima di tutto bisogna riuscire a definire le essenze che si preferiscono: un profumo può essere floreale, fruttato, ambrato, aromatico… dopodichè bisogna ‘sposarle’ alla propria pelle e alla propria personalità.
Una volta definiti i propri gusti, è assolutamente necessario provare il profumo.

Ad ogni pelle, infatti, la sua fragranza

Ricordatevi sempre che il profumo varia a seconda del tipo di pelle, e quindi provatelo sulle zone in cui si sente il battito del cuore (collo e polso) e aspettate almeno mezz’ora; solo dopo scoprirete se il profumo è adatto a voi.

Per conoscere, invece, le note di un profumo, dovrete essere più pazienti: è solo dopo un’ora che ne scoprirete il vero odore.
Ogni profumo è costituito da vere e proprie sinfonie, ed è concepito secondo una piramide olfattiva divisa in tre parti: le note di testa, immediate, fresche, leggere ed effimere; le note di cuore, più voluttuose; e per finire le note di fondo, consistenti, profonde e durature.
Anche la scelta della formula giusta non è sempre facile… eau de toilette, eau de parfum, profumo estivo, olio profumato, acqua profumata… tante formule da variare in base ai gusti e alle stagioni.

Un ultimo suggerimento su dove applicare la fragranza… collo, nuca, decolleté, e polsi ovvero le parti sexy del corpo femminile. E se volete ‘esagerare’ con una scia di profumo, ricordatevi di profumare anche i vostri abiti!

Leave a comment